Problema depuratori, Scutti: “A breve presenteremo documentazione per chiedere dissequestro”

Una nota del presidente Domenico Scutti sulla questione depuratori:

“A breve presenteremo la documentazione per chiedere il dissequestro dei depuratori. Stiamo lavorando già da tempo per riportare la situazione, che abbiamo ereditato disastrosa, di nuovo a pieno regime. L’inchiesta iniziò infatti nel 2012 rilevando irregolarità diffuse, che noi progressivamente abbiamo sanato con i fondi del bilancio corrente e, quando non è stato possibile, per questioni di ingenti investimenti strutturali, abbiamo progettato l’intervento che, presentato all’approvazione della Regione, sarà ora finanziato con i fondi Fas. In questi giorni abbiamo preparato una documentazione che ci auguriamo sia esaustiva. Vogliamo assolvere a tutti i nostri adempimenti in materia di rispetto e salvaguardia dell’ambiente e, una volta avuti i fondi  per le difficoltà irrisolte, lo faremo nel più breve tempo possibile. Siamo sempre e comunque a disposizione dell’autorità giudiziaria, nell’assoluta trasparenza che ci contraddistingue. Lavoriamo ogni giorno per migliorare ogni aspetto della gestione del sistema idrico, e i problemi relativi alla depurazione delle acque sono per noi di assoluta rilevanza”.

.
Skip to content